Gianluca Scotto, Pasticciere

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nato a Napoli e residente a Procida nella terra degli agrumi. Ha frequentato l’istituto IPAS (Istituto Professionale Alberghiero Statale) a Ischia, diplomandosi con successo come “addetto a tutte le attività alberghiere”. Dopo aver perfezionato le sue conoscenze presso alcune delle più importanti pasticcerie di Ischia e Procida, affina le sue capacità passando alla specializzazione di vari settori: lievitati, prime colazioni, dolci da credenza, decorazioni in zucchero (tirato, soffiato, colato), cioccolato, marzapane, mignon moderna, torte classiche e moderne e dessert a piatto… Quest’ultimo settore lo appassiona al tal punto, a spingerlo a lavorare presso i più grandi alberghi d’Italia, tra cui il Grand Hotel di Rimini * * * * * lusso , mitico per il film “Amarcord” di Federico Fellini (ospite fisso dell’hotel), e il Grand Hotel Tamerici & Principe di Montecatini Terme di fama internazionale. Nel Gennaio del 2001 si reca a New York per fare uno stage di formazione, in uno dei ristoranti più rinomati al mondo “Le Cirque 2000” (con pasticceria francese), dove collabora con i più grandi pasticcieri al mondo (con uno staff di 16 pasticcieri) tra cui Jaques Torres, miglieur Ouvrier de France. Ha frequentato una serie di corsi di aggiornamento, tenuti da illustrissimi docenti del campo (come Luigi Biasetto, Luca Mannori, Igino Massari, campioni del mondo di pasticceria nel ’97, Federic Bourse, Francisco Torreblanc e Stefano Laghi), ricevendo attestati di merito. Iscritto all’APN e al COMPAIT, come socio. Il suo obiettivo è far crescere la pasticceria artigianale puntando sulla qualità dei prodotti e sfruttando la fantasia nella lavorazione delle materie prime per “inebriare” le papille gustative dei palati più esigenti.